Via Dolorosa - POB 19424, 91193 - JERUSALEM Tel. +972 2-6270485, +972-2-6270444, Fax: +972-2-6264519


SBF


Info

Professors

Programmes

Archaeology

Museum

Publications

Dialogue

Escursions

Pilgrims

Essays

Students

News

Memos

Latest

NUOVI FRAMMENTI DEI ROTOLI DEL MAR MORTO?


Due piccoli frammenti di pergamena scoperti di recente, imbruniti dal tempo e contenenti i testi biblici di Levitico 23, 38-39 e 43-44 in lingua ebraica, sono finiti nelle mani della Israel Antiquities Authority (IAA). Come vi siano arrivati è una storia a sè. Circa un anno fa, al professor Chanan Eshel, archeologo dell'Università Bar Ilan di Tel Aviv, fu chiesto di recarsi presso una stazione abbandonata della polizia, nei pressi del Mar Morto, per un incontro clandestino con un arabo beduino. Dopo aver premesso che gli erano stati offerti 20.000 dollari sul mercato nero, egli chiese a Eshel di dare un giudizio sopra i frammenti. Sarebbe difficile descrivere esattamente le emozioni che passarono per la mente del professore mentre esaminava le pergamene. "Io ero geloso che lui, e non io, le avesse trovate", ha detto Eshel, una persona che ha lavorato nel deserto di Giuda per circa 20 anni. "Ero anche abbastanza eccitato, perché pensavo che non le avrei forse riviste mai più." Alcuni mesi dopo, avendo appreso che i frammenti si trovavano ancora nel paese Eshel li comperò con 3.000 dollari procuratigli dall'Università. Le pergamene sono state consegnate alla IAA per un controllo dell'autenticità. Si tratta del quindicesimo ritrovamento avvenuto in questa zona e la datazione si colloca al tempo della Seconda Rivolta contro i Romani sotto Bar Kochva (inizio del II secolo dC).

La scoperta ha suscitato rinnovate speranze nel campo degli studiosi di archeologia biblica. "Non sono più stati trovati rotoli nel Deserto di Giuda dal 1965" ha detto Eshel " e questo è un incoraggiamento per chi è ancora disponibile a scavare, a esplorare, ad arrampicarsi: qualcosa si può ancora trovare. Ci si è fatta l'idea che non c'è più nulla da trovare in quei posti, un'idea che è chiaramente sbagliata."

Da: New Dead Sea Scroll Fragments, Israel Today (9 ottobre 2005)


Il testo biblico del Levitico che compare in uno dei frammenti contiene istruzioni per la festa della Capanne (Sukkot). Tra il resto, l'ottavo giorno della festa delle Capanne ricorre proprio quest'oggi.

[Lev 38] oltre i vostri doni, oltre tutti i vostri voti e tutte le offerte volontarie che presenterete al Signore.

[Lev 39] Ora il quindici del settimo mese, quando avrete raccolto i frutti della terra, celebrerete una festa al Signore per sette giorni; il primo giorno sarà di assoluto riposo e così l'ottavo giorno.

(in grassetto le parole leggibili nel manoscritto)



Testo a cura di E.A.

 SBF main, Taccuino

cyber logo footer
Please fill in our Guest book form - Thank you for supporting us!
Created/updated: Saturday, December 8, 2001 by J. Abela ofm / E. Alliata ofm
This page makes use of Javascript and Cascading Style Sheets - Space by courtesy of Christus Rex
logo