Via Dolorosa - POB 19424, 91193 - JERUSALEM Tel. +972 2-6282936, +972-2-6280271, +972-2-6264516
Fax: +972-2-6264519; E-mail: secretary@studiumbiblicum.org


Programma Anno Accademico 2000-2001


Note: ALL courses are held in Italian

DESCRIZIONE DELLE MATERIE
  Lingue bibliche
  Esegesi AT
  
Esegesi NT
  Teologia Biblica
  Corsi di introduzione speciale
  Storia dell'esegesi
  Storia biblica
  Geografia biblica
  Archeologia
  Seminari
  Escursioni


LINGUE BIBLICHE
Morfologia ebraica: I semestre: lettura del testo vocalizzato, articolo, particelle, pronome, nome, aggettivo e verbo forte; traduzione di testi biblici scelti; II semestre: verbo debole, clas-sificazione dei nomi, avverbio, preposizione, congiunzione, interiezione; traduzione di testi biblici scelti.
Bibl.: G. Deiana-A. Spreafico, Guida allo studio dell’ebraico biblico, Roma 1992 (terza edizione). Altra bibliografia sarà fornita all’inizio del corso.
M. Pazzini


Sintassi ebraica: I e II semestre: uso sintattico delle parti del discorso, specialmente del verbo. Traduzione ed analisi sintattica di brani scelti.

Bibl.: dispense e pubblicazioni del docente.
A. Niccacci


Sintassi ebraica III (avanzata): La prosa biblica. Sintassi del verbo secondo la "linguistica testuale" di H. Weinrich applicata all’ebraico: narrazione e discorso. La proposizione. La narra-zione ebraica: inizio, prosecuzione; catena narrativa e sue interruzioni; livelli narrativi. - La poesia biblica. Criteri per distinguerla dalla prosa. Principi costitutivi del verso: paral-lelismo e tecniche compositive. Il valore delle forme verbali nel quadro della poesia cananea. - L’esposizione teorica viene affiancata dalla lettura di testi di prosa e poesia.

Bibl.: A. Niccacci, Sintassi del verbo ebraico nella prosa biblica classica, Jerusalem 1986 (o ed. ingl.); Lettura sintattica della prosa ebraico-biblica. Principi e applicazioni, Jerusalem 1990; W.G.E. Watson, Classical Hebrew Poetry, Sheffield 1984.
A. Niccacci


Greco biblico elementare:fonologia e morfologia.

Bibl.: E.G. Jay, Grammatica greca del Nuovo Testamento (a cura di R. Calzecchi Onesti), Casale Monferrato 1993.
L. Cignelli


Morfologia greca: elementi di fonologia e morfologia.

Bibl.: E.G. Jay, Grammatica greca del Nuovo Testamento (a cura di R. Calzecchi Onesti), Casale Monferrato 1993.
L. Cignelli


Sintassi greca: sintassi del caso e del verbo. Analisi di brani del NT e della Bibbia dei LXX:
I. Nozioni preliminari di sintassi - Sintassi del caso: concordanze, articolo, uso dei casi.

Bibl.: M. Zerwick, Graecitas biblica, Romae 1966; L. Cignelli (con la collaborazione di G.C. Bottini), Sintassi di greco biblico (LXX e NT). Corso teorico-pratico (dispensa SBF), Gerusalemme 2000.
G.C. Bottini


II. Sintassi del verbo: diatesi, tempi, modi, proposizioni principali e proposizioni secondarie.

Bibl.: M. Zerwick, Graecitas biblica, Romae 1966. L. Cignelli, "La grecità biblica", LA 35 (1985) 203 248; L. Cignelli (con la collaborazione di G.C. Bottini), Sintassi di greco biblico (LXX e NT). Corso teorico-pratico (dispensa SBF), Gerusalemme 2000.
L. Cignelli


Aramaico biblico: morfologia, sintassi e lettura di testi biblici.

Bibl.: Alger F. Johns, A Short Grammar of Biblical Aramaic, Berrien Springs 1982. Stanislav Segert, Altaramäische Grammatik mit Bibliographie, Chrestomathie und Glossar, Leipzig 1986.
G. Bissoli


Aramaico targumico: elementi di morfologia e di sintassi. Lettura e traduzione di brani scelti.
Il corso è riservato agli studenti che hanno già frequentato Aramaico biblico.

Bibl.: S.E. Fassberg, A Grammar of the Palestinian Targum Fragments of the Cairo Genizah (HSS 38), Atlanta 1991; W.B. Stevenson, Grammar of Palestinian Jewish Aramaic, Oxford 1966 (rist. II ed. 1962).
G. Bissoli


Accadico A-B: introduzione alla scrittura cuneiforme, grammatica (morfologia), lettura di brani scelti.

Bibl.: T. Vuk, Introduzione alla scrittura cuneiforme (Pro manuscripto); A. Lancellotti, Grammatica della lingua accadica, Jerusalem 1982.
T. Vuk

ESEGESI AT
Giobbe 33: il giovane Elihu in dialogo con Giobbe, tra gli amici e Dio. Il brano viene studiato in sé e nel quadro del libro.
Bibl.: R.E. Murphy, Wisdom Literature. Job, Proverbs, Ruth, Canticle, Ecclesiastes, and Esther (FOTL 13), Grand Rapids, Michigan: Eerdmans, 1981. A. Niccacci, La casa della sapienza. Voci e volti della sapienza biblica (Narrare la Bibbia 2), Cinisello Balsamo (Milano): San Paolo, 1994. G. v. Rad, La sapienza in Israele. Presentazione e revisione a cura di Nicola Negretti, Torino: Marietti, 1975 (orig. tedesco 1970; trad. inglese 1972; trad. spagnola 1985). W.G.E. Watson, Classical Hebrew Poetry. A Guide to its Techniques (JSOT.SS 26), Sheffield: JSOT Press, 1984; 2 ed. 1986.
A. Niccacci


Esegesi del Libro di Giosuè: lettura esegetica delle tradizioni della conquista (Gs 1-11). Studio esegetico di alcuni documenti geografici: la Transgiordania (Gs 1,10-18; 13,8-33; 22); la tribù di Giuda (Gs 15); le tribù della Galilea (Gs 19).

Bibl.: D. Baldi, Giosuè, (La Sacra Bibbia), Torino 1956. T.C. Butler, Joshua, (WBC 7), Waco-TE. 1983. E.J. Hamlin, Inheriting the Land. A Commentary on the Book of Joshua, (ITC), Edinburgh 1983. V. Fritz, Das Buch Josua, (HAT I/7), Tübingen 1994. K. Bieberstein, Josua-Jordan-Jericho. Archäeologie, Geschichte und Theologie der Landnahmeerzählungen Josua 1-6, (OBO 143), Freiburg-Göttingen 1995. R.S. Hess, Joshua. An Introduction and Commentary, (TOTC), Leicester-Downers Grove, 1996. R.D. Nelson, Joshua. A Commentary, (John Knox Press) 1997. Dispense del docente.
P. Kaswalder


La composizione del Libro del Deuteronomio: passi scelti dai capitoli 1-12; 27-34.

Bibl.: S.R. Driver, A Critical and Exegetical Commentary on Deuteronomy (The International critical Commentary 5), Edinburgh 1895. A.D.H. Mayes, Deuteronomy. Based on the revised Standard Version (The New Century Bible Commentary), Grand Rapids 1981. J.H. Tigay, Deuteronomy (The JPS Torah Commentary 5), Philadelphia - Jerusalem 1996. Articoli vari; dispense del docente.
P. Pizzaballa

ESEGESI NT
Il vangelo di Giovanni: esegesi di passi scelti.
Bibl.: pubblicazioni del docente.
F. Manns


Galati 3,1-4,11: introduzione alla lettera; struttura letteraria della lettera; esegesi dei seguenti brani: 3,1-5; 3,6-7; 3,8-14; 3,19-25; 3,26-29; 4,1-7; 4,8-11.

Bibl.: B. Corsani, Lettera ai Galati, Genova 1990; R.N. Longenecker, Galatians (WBC 41), Dallas 1990; A. Pitta, Lettera ai Galati (Scritti delle origini cristiane 9), Bologna 1996; A.M. Buscemi, Lettera ai Galati (dispensa accademica), Jerusalem 2000.
A.M. Buscemi


Il Figlio dell’uomo nei Sinottici: esegesi di passi scelti.

Bibl.: De Martin de Vivies P., Jesus et le Fils de l’Homme. Emplois et Significations de l’Expression "Fils de l’Homme" dans les Évangiles, Lyon 1995. Donahue John R., "Recent Studies on the Origin of ‘Son of Man’ in the Gospels", CBQ 48 (1986) 484-498. Lindars B., Credi nel Figlio dell’Uomo? I Testi evangelici su Gesù Figlio dell’Uomo alla luce delle ultime ricerche, Cinisello Balsamo 1987.
G. Bissoli


TEOLOGIA BIBLICA
Teologia dell’opera lucana (Lc-At): il corso si propone di introdurre alla conoscenza di alcuni temi fondamentali di Lc-At visti come due parti di un’unica opera: unità narrativa e teologica; Gesù Cristo Salvatore con speciale attenzione al significato della sua morte; escatologia e storia della salvezza; lo Spirito Santo; ecclesiologia; la persona e il ruolo di Maria (TB=Introduzione speciale).
Bibl.: Opere di riferimento generale: E. Rasco, La teología de Lucas: origen desarrollo, orientaciones (AG 201), Roma 1976; F. Bovon, Luc le théologien (MB), 2 ed., Genève 1988, esiste una tr. inglese; R. O’Toole, The Unity of Luke’s Theology: An Analysis of Luke-Acts, Delaware 1984, esiste una tr. italiana; G.C. Bottini, Introdu-zione all’opera di Luca. Aspetti teologici (SBF Analecta 35), Jerusalem 1992; J. Verheyden (ed.), The Unity of Luke-Acts (BETL 142), Leuven 1999.
G.C. Bottini


Conversione e rimpatrio nella predicazione del profeta Geremia: il problema della predicazione di Geremia tra il 627 e il 609. Le parole di salvezza sul ritorno nel libro di Geremia nel suo complesso (åwb). Individuazione di testi risalenti alla prima parte del suo ministero profetico. Esegesi di alcuni testi tratti dalle sezioni dei cc. 2-6 e 30-31. Messaggio e scopo delle più antiche parole di salvezza sul ritorno.

Bibl.: R. Albertz, "Jer 2-6 und die Frühzeitverkündigung Jeremias", ZAW 94 (1982), 20-47; S. Böhmer, Heimkehr und neuer Bund. Studien zu Jeremia 30-31, GTA 5, Göttingen 1976; W.L. Holladay, The Root åûbh in the Old Testament with Particular Reference to its Usages in Covenantal Contexts, Leiden 1958; R. Liwak, Der Prophet und die Geschichte. Eine literar-historische Untersuchung zum Jeremiabuch, BWANT 121, Stuttgart 1987; N. Lohfink, "Der junge Jeremia als Propagandist und Poet. Zum Grundstock von Jer 30-31", in P.-M. Bogaert (ed.), Le livre de Jérémie. Le prophète et son milieu, les oracles et leur trasmission, BETL 54, Leuven 1981, 351-368; J.G. McConville, Judgment and Promise. An interpretation of the book of Jeremiah, Leicester 1993; T. Odashima, Heilsworte im Jeremiabuch. Untersuchungen zu ihrer vordeuteronomistischen Bearbeitung, BWANT 125, Stuttgart 1989; J. Unterman, From Repentance to Redemption. Jeremiah's Thought in Transition, JSOT. SS 54, Sheffield 1987. I commentari di S. Herrmann (1986...); W.L. Holladay (1986; 1990); J.R. Lundbom (1999); McKane (1986; 1996).
V. Lopasso


Gli inni paolini: introduzione agli inni. Fil 2,6-11; Col 2,15-20; Ef 1,3-14; Ef 2,14-18 (TB=Esegesi).

Bibl.: A.M. Buscemi, Gli inni paolini (SBF Analecta 48), Jerusalem 2000.
A.M. Buscemi


CORSI DI INTRODUZIONE SPECIALE
Metodologia esegetica del NT: critica textus, metodo storico-critico, struttura del testo, esercitazione pratica scritta.
Bibl.: H. Zimmermann, Metodologia del Nuovo Testamento, Torino 1971; I. Howard Marshall, New Testament Interpretation, Exeter 1977; M. Brisebois - P. Guillemette, Introduction aux méthodes historico-critiques, Montréal 1987; W. Egger, Metodologia del Nuovo Testamento, Bologna 1989; A.M. Buscemi, Metodologia del Nuovo Testamento, Jerusalem 1998 (dispensa accademica).
A.M. Buscemi


La civiltà mesopotamica come sfondo storico-culturale della Bibbia.

Bibl.: T. Vuk, Il mondo che vide nascere la Bibbia. Relazioni del popolo della Bibbia con i popoli circostanti (Pro manuscripto - SBF), Jerusalem 1996; T. Vuk, "Religione, Nazione e Stato nel Vicino Oriente Antico e nella Bibbia": Liber Annuus 40 (1990) 105-158; L’Antico Testamento e le culture del tempo. Testi scelti. Presentazione di G. Ravasi (Studi e ricerche bibliche), Roma: Borla, 1990; J. Bottéro, "La Mésopotamie et la Bible", in: Naissance de la méthode critique. Colloque du centenaire de l’École biblique et archéologique française de Jérusalem (Patrimoines: Christianisme), Paris: Cerf, 1992, 303-318; J. Briend - M.-J. Seux, Textes du Proche-Orient ancien et histoire d’Israel (Études annexes de la Bible de Jérusalem), Paris: Ed. du Cerf, 1977; A. Kuhrt, The Ancient Near East c. 3000-330 BC, vol. I-II, London – New York: Routledge, 1995; M. Liverani, Antico Oriente. Storia, società, economia (Collezione storica), Roma-Bari: Laterza, 1988; Peoples of the Old Testament World, ed. A.J. Hoerth – G.L. Mattingly – E.M. Yamauchi. Foreword by A.R. Millard, Cambridge – Grand Rapids: The Lutterworth Press – Baker Books, 1994; Scritti dell’Antico Vicino Oriente e fonti bibliche. A. Barucq - A. Caquot - J.M. Durand - A. Lemaire - E. Masson, ed. A. Paul (Piccola Enciclopedia Biblica 2), Roma: Borla, 1988 [= Écrits de l’Orient ancien et sources bibliques. Par A. Barucq - A. Caquot - J.M. Durand - A. Lemaire - E. Masson. Index et tables par J. Auneau, ed. A. Paul (Petite bibliothèque des sciences bibliques. Ancien Testament 2), Paris: Desclée, 1986]; J. H. Walton, Ancient Israelite Literature in Its Cultural Context. A Survey of Parallels Between Biblical and Ancient Near Eastern Texts (Library of Biblical Interpretation), Grand Rapids: Zon-dervan, 1989. La bibliografia più specifica sarà indicata secondo le lingue dei partecipanti.
T. Vuk


STORIA DELL'ESEGESI
Il Midrash: introduzione all’esegesi giudaica.
Bibl.: pubblicazioni del docente.
F. Manns


STORIA BIBLICA
Dalla caduta di Samaria ad Alessandro Magno: La caduta di Samaria e la prima deportazione. La riforma di Ezechia e la spedizione di Sennacherib. Esarhaddon invade l’Egitto. Il regno di Manasse. Assurbanipal II e la fine dell’Assiria sotto la pressione dei Caldei e dei Medi con la nascita dell’impero babilonese. La riforma di Giosia e la sua morte ad opera di Necao II. Giuda sotto il faraone d’Egitto e sotto il giogo di Babilonia al tempo di Nabucodonosor. Fine di Giuda e distru-zione di Gerusalemme. Godolia governatore babilonese. Le deportazioni in Samaria e in Giuda. La comunità di Giudea. La comunità dei Samaritani. I Giudei in Babilonia. I Giudei di Elefantina. Caduta di Babilonia e ascesa dell’impero persiano. La medinat Yehud nella satrapia dell’Abar Naharah. L’opera di Esdra e di Neemia. I nemici della comunità: Tobiadi, Ammoniti, Arabi e Ashdoditi.
M. Piccirillo


GEOGRAFIA BIBLICA
Corso di geografia Biblica: fonti; cronologia; nomi delle terre bibliche; confini di Canaan; regno di David, di Giuda e di Israele; principi di topografia biblica.
M. Piccirillo


ARCHEOLOGIA
Topografia di Gerusalemme. Questioni scelte: La Torre Antonia alla luce delle fonti letterarie e dei dati archeologici. La Torre Antonia e il problema della localizzazione del pretorio. Motivi delle divergenti ricostruzioni del tempio di Salomone. Il tempio di Salomone in relazione al Tabernacolo del deserto e ai templi cananei. Gli ingressi esterni al tempio erodiano secondo Flavio e la Mishna. Tesi massimalista e minimalista a proposito della spianata del tempio erodiano. Tesi contrastanti sulla identificazione dei tre muri difensivi di Gerusalemme al tempo della prima guerra giudaica. Tesi massimaliste e minimaliste nel tratteggiare lo sviluppo di Gerusalemme fino al 70 d. C. Il sinnor secondo gli archeologi. Alla ricerca delle tombe dei re di Giuda.
Bibl.: "Jerusalem": The New Encyclopedia of the Archaeological Excavations in the Holy Land, ed. E. Stern, Jerusalem 1993, 698-804; D. Bahat, The Illustrated Atlas of Jerusalem, Jerusalem 1990; S. Loffreda, Topografia di Gerusalemme fino al 70 d.C. (seconda edizione) Gerusalemme 1998.
S. Loffreda


Archeologia Paleocristiana: il monte degli Olivi. Studio storico-archeologico delle principali memorie cristiane fissatesi sulla sommità e sulle pendici di questo monte: Dominus Flevit, Pater, Ascensione.

E. Alliata


SEMINARI
Lettura di testi epigrafici del Vicino Oriente antico: Lettura di iscrizioni semitiche con particolare riferimento all’aspetto linguistico; comparazione con l’ebraico biblico. Per partecipare occorre aver frequentato almeno un anno di ebraico biblico.
Bibl.: J. Naveh, Early History of the Alphabet. An Introduction to West Semitic Epigraphy and Palaeography, Jerusalem 1987. J.C.L. Gibson, Textbook of Syrian Semitic Inscriptions (vol. I), Oxford 1982
M. Pazzini


Critica textus: Storia e critica del testo della Bibbia ebraica.

Bibl.: B. Chiesa, Corso di ebraico biblico, vol. 2: esercizi, crestomazia e glossario, Paideia, Brescia 1986. R.S. Hendel, The Text of Genesis 1-11, Oxford-University Press, New York - Oxford 1998.
B. Chiesa


Gerusalemme nell’escatologia profetica e nell’apocalittica: Presentazione generale dell’escatologia profetica e dell’apocalittica e individuazione di pericopi particolari per il lavoro personale.

Bibl.: V. Collado Bertomeu, Escatologìas de los Prophetas, Valencia 1972 (Ist S. Jeronimo); W.S. Prinsloo, The Theology of the Book of Joel, BZAW 163, Berlin 1985; P.L. Reddit "The Book of Joel and Peripheral Prophecy", CBQ 48 (1986) 225-240; A. Rofé, Introduzione alla letteratura profetica, Brescia 1995; G. von Rad, Teologia dell’AT, II; Voci "Escatologia" e "Apocalittica" nei dizionari: ABD (ingl.), TRE (ted.), DTB (ital., per "apocalittica") e NDT3 (1982; ital., per "escatologia").
E. Cortese-A. Niccacci


ESCURSIONI
Escursioni: la tribù di Giuda e Simeone; la Shephela e la Filistea; il Negev settentrionale; la regione di Gerico; il deserto di Giuda; la tribù di Beniamino; la montagna di Efraim; Samaria; Galilea; Giordania
V. Ravanelli - P. Kaswalder



Visite guidate in Gerusalemme e dintorni:
giro panoramico sopra le mura della città vecchia. La città di Davide. Siloe. Aceldama. Il monte del tempio. Scavi a sud dell’Aqsa. Il quartiere giudaico. Scavi di Avigad. L’area della Flagellazione e la fortezza Antonia. La Via Crucis e il S. Sepolcro. S. Anna e la probatica. Tombe reali, S. Stefano, Garden Tomb. Getsemani: Tomba della Vergine, Grotta e Basilica dell’Agonia. Dominus Flevit, Pater, Ascensione. Betania, Betfage. Mamilla, Monastero della S. Croce. Ain Karem. Betlemme.

E. Alliata


NB: Iscrizioni all’anno accademico: 1-31 ottobre


 SBF main

cyber logo footer
Please fill in our Guest book form - Thank you for supporting us!
Created/updated: Saturday, December 8, 2001 by J. Abela ofm / E. Alliata ofm
This page makes use of Javascript and Cascading Style Sheets - Space by courtesy of Christus Rex
logo