Via Dolorosa - POB 19424, 91193 - JERUSALEM Tel. +972 2-6282936, +972-2-6280271, +972-2-6264516
Fax: +972-2-6264519; E-mail: secretary@studiumbiblicum.org


ALBUM 2003


5 giugno 2003
Ministro generale OFM nostro ex-studente

Oggi abbiamo ricevuto la notizia che P. José Rodríguez Carballo è stato eletto Ministro Generale dell'Ordine dei Frati Minori nel Capitolo che si sta svolgendo ad Assisi.
Foto di gruppo della comunità della Flagellazione in occasione della visita di P. Gerardo Cardaropoli, allora Rettore Magnifico del Pontificio Ateneo Antoniano. P. José Rodríguez Carballo è indicato dalla freccia.

Dopo aver conseguito il Baccalaureato in Teologia nello Studium Theologicum Jerosolymitanum di Gerusalemme nel 1976, ha proseguito i suoi studi presso lo Studium Biblicum Franciscanum, che ha frequentato per due anni. A sinistra, il modulo di iscrizione.

Nell'Anno Accademico 1977-1978 ha difeso la sua Tesi di licenza in Teologia con specializzazione biblica:

"El celibato-virginidad. Una forma de vida a la luz de la Escritura y del judaismo contemporaneo"

Entrata del Convento della Flagellazione (8 novembre 1998). Da sinistra: P. Antonio Merino, Rettore Magnifico del Pontificio Ateneo Antoniano; P. José Rodríguez Carballo neo-eletto Ministro Generale OFM; Sua Beatitudine Michel Sabbah, Patriarca Latino di Gerusalemme; P. Frédéric Manns, pro-decano dello SBF.


Riportiamo l'intervento tenuto da Padre Carballo, allora Segretario generale per la Formazione e gli Studi del nostro Ordine, presso la nostra sede accademica (8.11.1998) in occasione del LXXV dello SBF.


ORDO FRATRUM MINORUM
SEGRETARIATUS GENERALIS
PRO FORMATIONE ET STUDIIS

Beatitudine, Rev.mo. P. Custode, Autorità Accademiche del Pontificium Athenaeum Antonianum e dello Studium Biblicum Franciscanum, Professori, Studenti, Fratelli e Sorelle tutti: Il Signore vi dia la sua pace.

È per me motivo di particolare gioia e onore essere qui oggi per celebrare con voi questa ricorrenza di grazia: i 75 anni di vita del nostro Studium Biblicum Franciscanum di Gerusalemme. Gioia, perché oggi mi viene data l’opportunità di ritornare, con gratitudine e riconoscenza, alla Casa e alla Fraternità della Flagellazione verso la quale sono in debito per quanto ha fatto per la mia formazione umana, francescana e biblica negli anni 76-78, allorché ho vissuto qui, frequentando i corsi per la Licenza. Onore, perché in questa occasione mi faccio portavoce dei sentimenti di gratitudine verso tutti voi, cari professori di questo SBF, da parte del Ministro Generale e di tutto il Definitorio.

La celebrazione dei 75 anni di vita dello Studium Biblicum Franciscanum è un momento particolarmente significativo per esprimere, in primo luogo, il ringraziamento di tutto l’Ordine alle Autorità accademiche, ai professori, agli Ufficiali e agli Addetti per il loro impegno in favore del nostro Studium e della formazione biblica dei nostri studenti. Un sentito ringraziamento anche a voi cari studenti e, attraverso di voi, a tutti quelli che sono passati per questo Centro in questi 75 anni di vita. Lo sforzo nell’approfondimento della conoscenza della Parola di Dio non resterà senza frutti: per la vostra vita, prima di tutto; ma anche per tutti quelli che incontrerete nel vostro futuro ministero, sia nell'insegnamento sia nel lavoro pastorale. Un grazie particolarissimo alla Custodia di Terra Santa che da sempre ha sostenuto tutta l'attività dello Studium, mostrando così che i Francescani della Terra Santa non si accontentano di essere i Custodi materiali dei Santuari, per incarico speciale della Sede Apostolica e a nome dell’Ordine dei Frati Minori, ma vogliono che questi luoghi vengano scavati, investigati, illustrati e descritti. Per questo ha voluto lo Studium Biblicum Franciscanum della Flagellazione. Perché, grazie alle ricerche dei suoi professori, sia possibile "vedere" più da vicino Gesù Cristo nel mistero della sua Incarnazione.

Grazie all’inspirazione dell’allora Custode di Terra Santa, Fr. Frediano Giannini, e poi alla tenacia del P. Ferdinando Diotavelli, anche lui Custode di Terra Santa, 75 anni fa, il l aprile del 1923, veniva inaugurato lo Studium Biblicum Franciscanum presso il Santuario della Flagellazione. Da allora, molti sono stati gli studenti che hanno frequentato questo Centro. Molti pure i professori che ci hanno fatto gustare e fanno gustare ancora la bellezza e la profondità della Parola di Dio. Non possiamo ricordare a tutti, ma non vorrei tralasciare di fare memoria di alcuni di questi, ora passati alla Casa del Padre, i cui nomi saranno uniti per sempre a questo SBF: Saller, Spijkerman, Viaud, Orfali, Meistermann, Bagatti, Corbo.

Questi fratelli hanno portato avanti coraggiosamente la ricerca archeologica in alcuni luoghi importanti per gli studi dell'Antico e del Nuovo Testamento, curandone poi le pubblicazioni dei risultati dando così inizio alle edizioni proprie dello Studium Biblicum Franciscanum, apprezzate oggi in tutto il mondo. Gli scavi del Memoriale di Mosè profeta, nel Monte Nebo e di Khirbet el Mukahayyat, nella città di Nebo, di Betania, Dominus Flevit, Nazaret, Herodion, Cafarnao, Macheronte, Basilica del Santo Sepolcro, Monte Tabor, Monte Sion, Getsemani, Sefforis, Tabgha-Beatitudini, Tabgha-Primato, Ain Karim, Emmaus-Qubeibeh, Betlemme, Monasteri del deserto di Giuda, Betfage, Grotta degli Apostoli, Ascensione, Kefar Kenna, Magdala, Tomba della Madonna, Chiese di Giordania sono stati senza dubbio uno dei migliori contributi di questo Centro al mondo degli studiosi della Bibbia. Questo importantissimo lavoro viene continuato oggi da alcuni di voi qui presenti e a tutti noti. Il "Liber Annuus", prestigiosa rivista dello Studium, fondata nel 1951, e il Museo, prevalentemente archeologico, sono eloquenti testimoni di questo lavoro portato avanti con competenza e professionalità.

Oltre a questa attività, lo Studium non ha dimenticato mai la sua vocazione-missione: la formazione biblica dei suoi studenti e la ricerca scientifica biblico-teologica. Molti ne siamo testimoni diretti e per questo saremo sempre riconoscenti. Però, più che le mie parole e la mia riconoscenza, le diverse Collane e pubblicazioni di questo centro dimostrano palesemente quanto prezioso sia per l’esegesi biblica il vostro lavoro.

Con gli scavi, l’insegnamento e la ricerca scientifica biblico-teologica i professori dello Studium Biblicum Franciscanum della Flagellazione, ieri come oggi, hanno molto contribuito a risolvere alcune questioni bibliche e particolarmente quelle sulle origini cristiane: Chiesa giudeo cristiana, culto, liturgia... D’altra parte, grazie all’analisi del testo, basata sulla conoscenza profonda delle lingue bibliche e sull’ascolto della Parola, questo Centro, caratterizzatosi, particolarmente negli ultimi anni, per una grande vivacità intellettuale molto apprezzata dentro e fuori la Chiesa, in questa terra e fuori di questi confini, ha offerto il suo valido apporto alla comprensione del testo e del messaggio biblico.

Tenendo conto del passato e del presente, possiamo immaginare per questo centro un futuro molto ricco di frutti nel campo dell’esegesi e dell’archeologia. Da parte del Definitorio generale e delle Autorità del P.A.A. faremo tutto il possibile perché i meriti di questo Centro, che dall’anno accademico 1960-1961 costituisce la sezione biblica del Pontificio Ateneo Antoniano di Roma, vengano riconosciuti e sia presto dichiarato Facoltà Biblica.

Senza una conoscenza profonda della Sacra Scrittura è impossibile un rinnovamento autentico della vita della Chiesa. Il ministero del biblista, il vostro ministero, è allora fondamentale nella vita della comunità ecclesiale. A voi il compito di avvicinare la Parola a queste comunità cosí che, attraverso il contatto con la Parola, trovino l'alimento quotidiano. Ma per poter fare questo anche voi dovete unire sempre lo studio alla preghiera, lo studio all'ascolto, la ricerca scientifica all'atteggiamento di discepoli.

Cari professori e studenti: che lo Spirito Santo vi conceda costanza nello studio e vi dia il dono della mediazione tra i risultati delle vostre ricerche scientifiche e i bisogni della vita ecclesiale e le esigenze della cultura attuale, nella quale dobbiamo annunciare la Parola di Vita. Vi conceda speciale sapienza per riuscire ad integrare l'impegno nel campo filologico e storico-archeologico con una vera riflessione teologica nella fedeltà creativa al Magistero e al carisma francescano.

Auguri e ad multos annos!

Fr. José Rodríguez Carballo
Segretario generale per la Formazione e gli Studi


 SBF main, Notizie

cyber logo footer
Please fill in our Guest book form - Thank you for supporting us!
Created/updated: Saturday, December 8, 2001 by J. Abela ofm / E. Alliata ofm
This page makes use of Javascript and Cascading Style Sheets - Space by courtesy of Christus Rex
logo