Via Dolorosa - POB 19424, 91193 - JERUSALEM Tel. +972 2-6270485/444;
Fax: +972-2-6264519

SBF


Info

Professors

Programmes

Archaeology

Museum

Publications

Dialogue

Excursions

Pilgrims

Essays

Students

News

Memos

Latest

Basilica del Santo Sepolcro - 15 dicembre 2003


Veduta panoramica del Muristan (a sinistra) e della Basilica del Santo Sepolcro (a destra) dal campanile della Chiesa luterana del Redentore. Cliccare sulle foto per ingrandirle.

Particolare della maquette di Gerusalemme conservata nel museo della Cittadella a Gerusalemme (fine XIX sec.). In primo piano il quartiere ebraico, in secondo piano il Muristan e la basilica del Santo Sepolcro.






Il carico di storia che pesa sul monumento è già manifesto nella complessità architetturale , umana e religiosa che si incontra nella piazza della basilica, dove cristiani Cattolici, Greci-ortodossi, Armeni ed Etiopi si dividono gli stretti spazi rimasti a disposizione.

Particolare della decorazione scultorea, di epoca crociata, appartenente alla facciata della basilica.

All'interno della basilica si incontra la cappella a diversi piani del Golgota. Di fronte ad essa i fedeli si fermano a venerare la "Pietra dell'Unzione" di Cristo (Gv 19,39).

La cappella francescana della Crocifissione occupa il fianco sud del Calvario (Jn 19:17-18).

La roccia del Golgota, dove fu piantata la croce di Gesù è indicata dalla tradizione sotto e intorno all'altare, al centro, appartenente ai Greci-ortodossi. L'altare dell'Addolorata (Gv 19,25-27), a destra, è dei Francescani.

Nella Cappella di Adamo, sotto il Calvario, un'antica leggenda vuole che il primo uomo fosse sepolto. Si dice che il sangue di Cristo, penetrando attraverso una fessura della roccia, fosse arrivato a bagnarne il cranio.

La cappella di S. Elena, degli Armeni, fu edificata nei sotterranei della basilica costantiniana fatta demolire nel 1009 dC dal califfo Hakim. In questo profondo anfratto S. Elena ritrovò la croce di Gesù, i chiodi e il titolo della condanna (Gv 19,19-22). Il luogo appartiene ai Francescani.

Sparse nell'edificio si trovano numerose cappelle devozionali. Questa, degli Armeni, ricorda la spartizione delle vesti (Gv 19,23-24). Il cosiddetto Carcere di Cristo, indicato in un oscuro ridotto della basilica, è proprietà dei Greci-Ortodossi.

Si osservano in questo angolo della basilica logori resti di muri, archi e colonne dell'antico atrio costantiniano, celebrato dagli antichi scrittori per la sua bellezza e noto con il nome di Triportico.

La cupola crociata, al centro della basilica, dopo il restauro recente, è stata ricoperta di nuovi mosaici secondo lo stile tradizionale bizantino.

Il Catholicon è il posto dove celebrano la loro liturgia i Greci-ortodossi, mentre i fedeli accendono lumi presso il luogo indicato come l'"ombelico del mondo". La Rotonda dell'Anastasi copre l'edicola che contiene i resti della tomba di Cristo.

Prima di entrare nel sepolcro si può osservare un frammento della pietra che chiudeva il sepolcro (Mt 28:2-8). Il banco di roccia sopra il quale fu deposto il corpo di Gesù durante i tre giorni di permanenza nel sepolcro (Mc 15,46) è ricoperto da tre strati di marmo prezioso.

La cappella dei Siriani è l'ultimo luogo della basilica (a parte l'Edicola) ancora in attesa di restauro. A destra, attraverso una apertura, ci si affaccia sulla tomba detta "di Giuseppe di Arimatea".

La tomba detta di Giuseppe di Arimatea (Mt 27:59-60) è un sepolcro scavato nella roccia contemporaneo al sepolcro stesso di Cristo. Parzialmente rovinato e obliterato dalla costruzione dell'Anastasis costantiniana, fu ritrovato casualmente e riportato alla luce nel XVmo secolo.


L'Edicola del Santo Sepolcro e la rotonda dell'Anastasis viste dall'alto della galleria latina. Cliccare sulle foto per ingrandirle e poi far scorrere sulla destra.


External Links

Stories from the Church of the Holy Sepulchre
The ladder - St. Vartan Chapel

A chronology of the Franciscan presence

360° views: Anastasis - Calvary - St. Helena Chapel - South Facade
(click and drag inside picture, look for hotspots, click and jump to different places)
QuickTime needed

(click and drag inside picture, look for hotspots, click and jump to different places)


 SBF main, Indice

Escursioni

Gerusalemme


1. Mura nord

2. Mura sud

3. Città di Davide

4. Ophel

5. Quart. ebraico

6. Monte Sion

7. Quart. armeno

8. S. Sepolcro

9. Via Dolorosa

10. Probatica

11. Gerus. Nord

12. Getsemani

13. Monte degli Olivi

14. Ascensione
Betfage, Betania

15. Gerus. Ovest

16. Ain Karem

17. Betlemme

cyber logo footer
Please fill in our Guest book form - Thank you for supporting us!
Created/updated: Sunday, December 16, 2001 by J. Abela ofm / E. Alliata ofm
This page makes use of Javascript and Cascading Style Sheets - Space by courtesy of Christus Rex
logo