franciscan cyberspot
I Francescani al Santo Sepolcro

MENU

  * Inizio
  *Introduzione
  * Topografia
  * Cava
  * Tempio
  * Giardino
  * Bizantini
  * Gloria
  * 614-1009
  * 1009-1099
  * Crociati
  * Decadenza
  * Cristiani
  * Turchi
  * Di nuovo
  * Restauro
  * Francescani
  * La porte
  * Vigilia
  * Egeria
  * Liturgia
  * Costantino
SINTESI

  * Italiano
  * Français
  * Português,
  * Español


"O alto e glorioso Dio, illumina el core mio. Dame fede diricta, speranza certa, carità perfecta, humiltà profonda, senno e cognoscemento che io servi li toi comandamenti. Amen."
(Preghiera davanti al Crocifisso di S. Francesco d'Assisi)


The Franciscan Chapel of the Blessed Sacrament

La Cappella francescana del Santissimo Sacramento
(o Cappella dell'Apparizione)

(in memoria dell'Apparizione di Gesù a sua Madre dopo la Risurrezione)

Per i Francescani di Terra Santa è questo un santuario al quale essi hanno dedicato energie e vita. Al Santo Sepolcro i Francescani celebrano ogni giorno secondo la liturgia Romana Cattolica e prestano assistenza alle migliaia di pellegrini che affollano il santuario. Tra le celebrazioni liturgiche praticate giornalmente in questo Santissimo Luogo c'è la processione giornaliera durante la quale si visitano e si incensano tutti gli altari e le cappelle del santuario accompagnando la visita con canti e preghiere. Viene celebrata ogni giorno con cura l'Eucarestia e la Liturgia delle Ore. La vita è regolata dallo "Statu Quo", che rende a volte difficile introdurre innovazioni anche nell'esercizio del culto. Occorre notare che tutte le celebrazioni liturgiche dei Francescani sono fatte secondo il rito Cattolico Romano e secondo le prescrizioni e le norme emanate dalla Chiesa Cattolica dopo il Concilio Vaticano II.

la vita dei Francescani che risiedono al Santo Sepolcro è scandita dalle funzioni liturgiche e dalle preghiere che si offrono in varie ore del giorno e della notte in questo Luogo Santo. Lo Status Quo stabilisce anche come, quando e dove le varie comunità residenti debbano intercambiarsi per la preghiera. Questo "codice" regola non solo le principali celebrazioni del calendario liturgico, ma anche la maggior parte delle cose che accadono ogni giorno, ogni settimana, ogni mese e ogni anno.

I greci celebrano la loro Eucarestia nella Tomba del Signore ogni giorno dall'1.00 alle 2.30 del mattino. Poi gli Armeni prendono posto. I Francescani da parte loro incominciano alle 4.00 e terminano il loro servizio nella Santa Tomba con la solenne Eucarestia comunitaria delle ore 7.00. Per le altre consuete preghiere i Francescani si servono della Cappella del Santissimo Sacramento, dove si riuniscono a celebrare la Liturgia delle Ore e particolarmente l'Ufficio delle Letture, che viene celebrato durante la notte, alle 11.45.

The Franciscan Chapel of St. Mary Magdalene

La Cappella francescana di Santa Maria Maddalena

Excavations in the Chapel of St. Mary Magdalene

Scavi nella Cappella di S. Maria Maddalena
(i pilastri quadrati dell'Anastasis, sullo sfondo, sono stati sostituiti da colonne di pietra)

  


 

© Text prepared by John Abela ofm based on articles and research by Virgilio Corbo ofm, Michele Piccirillo ofm and Eugenio Alliata ofm
Hi-Res pictures prepared by Michael Olteanu - Other pictures prepared by John Abela ofm and Michael Olteanu
B&W pictures courtesy of SBF-Jerusalem Archives - A joint project betweeen the Franciscans and Christusrex

Please fill in our Guest book form - Thank you for supporting us!
Created / Updated Saturday, March 10, 2005 at 20:31:29 by John Abela ofm, E.Alliata, Marina Mordin
Web site uses Javascript and Cascading Style Sheets - Space by courtesy of Christus Rex
logo

cyber logo footer